ISIC Italia

Decluttering: l’ordine che fa bene alla mente

Come liberarsi del superfluo e stare bene con se stessi trovando pace e tranquillità.

rob bye 66755 unsplash

Se riconoscete di avere qualche problemino con l’armadio della vostra camera da letto perché straripa di vestiti indossati in rare occasioni, se avete una predisposizione ad accumulare vecchi giornali e riviste sulla scrivania, o se ammettete di avere difficoltà a tenere in ordine la casa, allora è arrivato il momento di pensare a una buona azione di decluttering. Ma cos’è il decluttering? Il decluttering è un termine inglese che letteralmente indica l’azione di “fare spazio”, non è altro che la semplice pratica di liberarsi di oggetti vecchi o inutili e sta a significare l’importanza di eliminare ciò che è superfluo e ingombrante.

Le giornate lunghe al lavoro, a scuola, all’università e gli infiniti impegni anche nel fine settimana possono portare, col tempo, a periodi di difficoltà nel trovare la concentrazione e le proprie energie. Nei periodi di stress, infatti, la nostra mente può faticare a focalizzarsi su ciò che è importante e ciò a cui dobbiamo lavorare. È proprio in queste situazioni che è più indicato mettere ordine negli spazi in cui si vive, in quanto può essere di grande aiuto e può portare benefici alla mente, semplificando la vita e aiutando chi vive un periodo di stress a ritrovare il giusto equilibrio.

Ma cosa accumuliamo? Sicuramente una grande quantità di cose inutili che spaziano in tutte le stanze della casa, dai cavi elettrici ai CD  di installazione o vecchi software che ormai non servono più, dalle scatole per riporre gli avanzi in frigo ad elettrodomestici o arnesi da cucina utilizzati una o due volte, da quella maglietta che ci ricorda la vacanza lontana ma che non ci entra più a quel vestito che ci hanno regalato e abbiamo usato due volte…

Ma come possiamo fare per mettere in pratica questo famoso decluttering? Per prima cosa inizia con il ritagliarti del tempo, ad esempio una giornata nel fine settimana o un pomeriggio di pioggia. Poi prendi coscienza che le cose eliminate devono uscire di casa, solo in questo modo potrai eliminare il problema dell’accumulo di cose. Ricordati che non tutto sarà da buttare, quindi dividi in scatole in modo tale da sapere quali sono le cose da buttare e quali quelle da regalare.

Sebbene il decluttering possa essere divertente e rilassante prendi la sana abitudine di non acquistare cosa che realmente non ti servono e mi raccomando…per ogni cosa che entra in casa cerca di farne uscire un’altra!

Ritorna alla panoramica
condividi articolo
Topic:
Student Life

Altri articoli sul tema Student Life


Miguel Castillo: Lo studente spagnolo che all'età di 80 anni ha deciso di fare l'Erasmus a Verona!

È oggi il tanto atteso equinozio di primavera